Passa ai contenuti principali

il Casale esce sconfitto, ma con onore, per 2 a 1 nella sfida contro il Como.





COMO – Nel campionato di Serie D il Casale esce sconfitto, ma con onore, per 2 a 1 nella sfida contro il Como.
Nelle prime fasi del match, il Casale mantiene il possesso palla proiettandosi in avanti; i padroni di casa aspettano, per ripartire poi con lanci lunghi. Il Como, però, al 12′ ed al 16′ risponde due conclusioni insidiose di Gentile, entrambe a lato. Dopo alcuni spauracchi in difesa, il Casale alza il baricentro, impaurendo i lariani: al 21′ Pavesi vince un contrasto con Sentinelli, il suo tiro attraversa poi tutto lo specchio della porta di Kucich e termina fuori. Al 28′, sull’errore di Sentinelli, Pavesi crossa per Merkaj, il quale manca di un soffio il tap-in vincente; subito dopo, pasticcia ancora la difesa del Como lasciando tutto solo in area Birolo, che sbaglia però in maniera imperdonabile la seconda clamorosa occasione da gol. Il Casale predomina però in questa fase, ed al 41′, Dansu trova lo spazio per un traversone rasoterra, Anelli interviene svirgolando il pallone, che si insacca in rete cogliendo alla sprovvista Kucich. Il primo tempo termina con il vantaggio nerostellato, abili ad aggredire i portatori di palla avversari senza concedere tiri verso lo specchio, sfruttando poi le ripartenze in velocità di Pavesi e Dansu.
Nella ripresa cambia tutto: il Como, infatti, assedia la porta di Consol sin dalle prime battute. Al 2′, il Como si rende pericoloso su corner, quando dopo la ribattuta coi pugni di Consol, Molino centra in pieno il palo. Il Casale comunque lotta su tutti i palloni, stringendo i denti per difendere il vantaggio: in ripartenza, Merkaj, da posizione defilata, non riesce a firmare il raddoppio. La rete del pareggio arriva al 22′: calcio di punizione battuto in maniera impeccabile da Molino, Consol intuisce ma non riesce a deviare. A questo punto il Casale abbassa i ritmi, con il Como che aumenta il pressing: l’arbitro assegna poi un calcio di rigore a favore dei padroni di casa per un fallo di mano commesso da Simone. Dal dischetto Sentinelli punisce i nerostellati, spiazzando Consol.
Il Casale esce dal Sinigaglia a testa alta dopo una partita viva e combattuta. I nerostellati hanno dimostrato di poter giocare alla pari con una squadra di tale blasone: con quel cinismo sulle due occasioni da gol nel primo tempo, ed evitando le uniche disattenzioni difensive che hanno permesso al Como di ribaltare il match, il Casale avrebbe certo meritato i tre punti. Saranno fondamentali, ai fini di classifica, i prossimi due match: in casa, contro il Varesina, ed in trasferta contro il Calcio Derthona     
fonte RadioGold

Commenti

Post popolari in questo blog

CIAO SIMONA R.I.P. CI MANCHERAI

I BOYS 88  SBAMBALLATI 03
Sono vicini a MIC  alla famiglia Mascarino e Foglia
per la scomparsa prematura di
SIMONA
che la terra ti sia lieve e che tu possa riposare in pace 
mancherai a tutti noi









Il rosario Giovedì 7 Settembre ore 21:00  chiesa del Valentino 

il funerale Venerdi 8 Settembre  ore 10:30
chiesa del Valentino 










R.I.P. ANTONELLA

I BOYS 88 ⭐SBAMBALLATI 03
                               CASALE

               Sono vicini a NINO di Trani
                  in questo momento triste

              che la tua ANTONELLA R.I.P.

 UN'ABBRACCIO DA TUTTO IL POPOLO 

                       NEROSTELLATO

TRASFERTA A TORTONA DOMENICA 5 NOVEMBRE

DOMENICA 5 NOVEMBRE

              TRASFERTA A TORTONA

              TORTONA vs CASALE FBC

        Ritrovo   ore 13:00- al bar dello Stadio 

 Questa è una partita fondamentale dove il Casale            non puo' permettersi di perdere .
       bisogna fare assolutamente i tre punti .

             QUINDI FUORI I COGLIONI
               NOI SIAMO IL CASALE