Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da novembre 30, 2014

ULTRAS: quello che gli altri non dicono

Venerdì 21 novembre 2014, un tranquillo giorno di lezione a Palazzo Nuovo. Nell’aula 32, durante la lezione di Antropologia Culturale della Prof.ssa Laura Bonato è in programma un seminario su un argomento che raramente viene affrontato in contesto accademico. In cattedra c’è Vincenzo Abbatantuono, scrittore e studioso delle sottoculture giovanili che ci parlerà di quel movimento che negli ultimi anni viene fin troppo spesso demonizzato e gettato in pasto all’opinione pubblica: il movimento Ultras. Accanto a Vincenzo ci sono altri giovani ragazzi, tra cui io, che parleranno delle loro esperienze accumulate nei loro anni di militanza all’interno delle curve. Per quanto mi riguarda, ho voluto portare all’attenzione del vasto pubblico presente in aula la mia esperienza maturata durante la stesura della mia tesi di laurea il cui titolo è: “Ultras, la fine di un epoca, la fine di un movimento”. Focalizzo subito l’attenzione sul tema principale della lezione, ovvero l’inesorabile declino de…

Da Domenica non ci sono piu' ALIBI diciamo NOI

Da Domenica non ci sono piu' ALIBI diciamo NOI
Sarà Valentino Vecchio a guidare il Casale Fbc nella sfida di questa domenica in Eccellenza contro il Colline Alfieri. Dopo l'esonero di mister Del Vecchio, il preparatore atletico ha preso in mano il gruppo nerostellato."Ho già visto una squadra diversa" ha commentato soddisfatto il presidente Luigi Appierto, deciso a scegliere senza fretta la nuova guida tecnica. E non è escluso che, almeno fino alla pausa per le feste natalizie, si continui così. "Potrebbe anche continuare Vecchio, non mi piace definirlo traghettatore" ha specificato Appierto. Nonostante le dichiarazioni rilasciate ieri a Radio Gold News, infine, sembra proprio che Ezio Rossi sia stato effettivamente contattato dalla società monferrina. A frenare il suo sì il fatto di dover prendere in mano la squadra a campionato iniziato. Quello tra il Casale e l'ex allenatore del Torino, però, sembra solo un arrivederci, con l'auspicio di ritrovarsi…

CENA DI NATALE BOYS 88 SABATO 13 DICEMBRE

        Cena di Natale BOYS CASALE 88
       I Boys 88 Organizzano la cena di Natale


               SABATO 13 DICEMBRE
           Ristorante Il Portico ore 20:00

ci saranno 2 tipi di menu che al momento dell'adesione bisogniera' dare la propria scelta 
i menu sono:  di carne oppure di pesce 
Entrambi i menu hanno il costo di 25 euro.
Chiediamo a tutti al momento dell'adesione di          pagare la cena per evitare casini .
     Si potra' prenotare fino a Venerdi 12

    i posti dove ci si puo' prenotare sono:
    Bar Sant'Anna - La Bottega della Mamma
                       Club Italia Sport

      TUTTI POSSONO PARTECIPARE


                             Ristorante il Portico

Menu' di Carne

ANTIPASTI :

CARPACCIO DI CARNE CON GRANA 
LONZA TONNATA
VERZINO AL RUGHE’

PRIMO

PACCHERI AL RAGU’ DICINGHIALE

SECONDO

ROLLATA RIPIENA AL FORNO
PATATE AL FORNOù

DOLCE DELLA CASA

BUONE FESTE PULMINO AMICO

                     I BOYS 88 e SBAMBALLATI 03 CASALE
                 Ringraziano Pulmino Amico per gli Auguri
             Tutti noi vi Auguriamo buone feste e che il 2015
sia per voi un'anno fantastico , come lo siete voi nel lavoro che fate  un lavoro straordinario per la citta' di Casale Monferrato
    NOI CI SIAMO E CI SAREMO SEMPRE PER VOI

Casale, contatti avviati con Mister Fabrizio Daidola

CALCIO mercoledì 03 dicembre 2014
 Casale, contatti avviati con Fabrizio Daidola La dirigenza nerostellata, secondo le ultime indiscrezioni, domani incontrerà l'ex tecnico del Bra, che intanto afferma: «Per il Casale non mi farei mai problemi legati alla categoria»Casale, contatti avviati con Fabrizio Daidola© Andrea Lusso
«Per una piazza come Casale, non mi farò mai alcun problema legato alla categoria». Parole di Fabrizio Daidola, ex tecnico del Bra e fermo da qualche mese dopo l'avventura in Lega Pro con i giallorossi, che si è espresso così sull'eventualità di diventare il prossimo allenatore dei nerostellati. Per ora non ci sono conferme da parte della società ma, stando alle ultime indiscrezioni, domani potrebbe esserci un incontro fra le due parti. Daidola è reduce da stagioni importanti in quel di Bra, culminate con il doppio salto dall'Eccellenza alla Lega Pro e, dopo aver rifiutato alcune proposte nel corso degli ultimi mesi, ora aspetta un progetto ambizios…

Clamoroso: Del Vecchio a casa

Clamoroso: Del Vecchio a casa 2 dicembre 2014 Pubblicato da  CASALE – Clamoroso: è stato esonerato mister Michele Del Vecchio. Una notizia non ancora ufficiale ma che è trapelata dagli ambienti ed è stata confermata dallo stesso tecnico cuneese. «No commet. Non so che dire. Il mondo del calcio è molto strano. I risultati ad oggi ottenuti erano in linea con quelli programmati». Non è di molte parole l’ormai ex allenatore nerostellato, ed è normale visto la imprevedibilità della decisione del presidente Appierto che sarebbe giunta ieri sera. A destare stupore il forte legame a filo doppio che legava Del Vecchio all’imprenditore partenopeo. Probabilmente l’allenamento odierno sarà diretto dal preparatore atletico Valentino Vecchio in attesa che il club decida sul da farsi.

Il Casale dura solo mezz'ora. Poi l'Albese lo travolge: 3-1

I nerostellati vanno in vantaggio con Zenga, ma subiscono la forte reazione dei padroni di casa

Il Casale dura solo una mezz'ora, la prima, in cui si illude di riuscire ad espugnare il 'San Cassiano' di Alba, capitalizzando il bel gol di Zenga, e riportarsi in corsa per la promozione, in una giornata in cui si sono disputate poche partite per il forte maltempo. L'Albese però conferma di essere una vera e propria corazzata – la formazione più forte vista finora – e, non appena prende campo, non lascia praticamente più toccare palla ai nerostellati. Un micidiale uno-due fra la fine del primo tempo e l'inizio della ripresa ribalta il punteggio e il Casale accusa nettamente il colpo, non dando mai la sensazione di poter recuperare il risultato. Il terzo gol dei langaroli chiude definitivamente i conti. Ora si riapre il mercato con l'obiettivo di rinfoltire il parco giovani e acquistare almeno una punta. Il campionato prosegue con due turni casalinghi consecutivi pr…

super sfida tra Albese vs Casale Fbc

La sfida di cartello della 16esima giornata di Eccellenza si chiama Albese-Casale. I nerostellati, infatti, sfideranno la terza forza del campionato, desiderosi di rimediare alla fastidiosa sconfitta con il Benarzole nell'ultima giornata. Domenica sarà importante valutare le condizioni del terreno di gioco, visto che nell'albese la pioggia cade incessantemente: il campo sarà molto pesante, quindi chi si dimostrerà più forte fisicamente avrà una marcia in più. "È un campo difficile di per sé - commenta mister Michele del Vecchio - reso ancora più ostico dal maltempo. A mio parere l'Albese è la squadra più forte del campionato, quindi affrontarla ci permetterà di valutare appieno le nostre qualità". I mezzi per esprimere al meglio queste qualità ci sono: a parte Russo che è squalificato, infatti, la formazione casalese è al completo, soprattutto grazie al rientro di Mazzucco. "Forse rientra anche Molica Nardo - aggiunge mister Del Vecchio - che era assente co…

Insulti razzisti, settore ultras chiuso per un turno. Ma la sanzione è sospesa

La decisione del giudice sportivo dopo il caldo finale con il Benarzole Il settore ultras del 'Natal Palli' è stato squalificato per un turno, anche se la sanzione è stata immediatamente sospesa, per insulti razzisti a un giocatore del Benarzole, avvenuti nei quattro caldissimi minuti finali della partita di domenica. Lo ha deciso il giudice sportivo, con questa motivazione: “Al minuto 40º del secondo tempo, dopo la rete del pareggio ospite, un gruppo di quattro sostenitori rivolgeva ad un giocatore avversario di colore una espressione di discriminazione razzista "negro di merda". Successivamente al minuto 44º il suddetto giocatore realizzava la rete della vittoria ed esultava portandosi il dito indice all'altezza della bocca per zittire il pubblico”.  “Da quel momento fino al termine della gara, recupero compreso, un gruppo di almeno 30/40 persone intonava a gran voce cori di "BUUH" razzisti ogni volta che il giocatore entrava in possesso del pallone: …