Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da agosto 18, 2013

FBC Casale, ora si pensa alla rosa

FBC Casale, ora si pensa alla rosa Paolo Crevola curerà l’area organizzativa. Struttura e settore giovanile in condivisione con la Junior Pontestura
CASALE MONFERRATO – E’ sempre più nitido il progetto che guiderà il FBC Casale nel suo primo anno di vita. Il neonato sodalizio avrà come figura, nonché garanzia, di riferimento Giuseppino Coppo, il quale nei giorni scorsi ha disegnato la prima importante bozza di un piano che, attraverso la costituzione del nuovo club, si pone l’obiettivo di preservare il calcio nella capitale del Monferrato. Il progetto partirà da una prima, importante, certezza: Paolo Crevola. Voluto fortemente dal Giuseppino Coppo e con un passato, anche recente, nelle file dell’AS Casale Calcio, Crevola curerà l’area organizzativa, in attesa di creare, nel tempo, una struttura più articolata e settoriale. Perfettamente a suo agio nel contesto casalese, visto il passato nerostellato ai tempi della presidenza Bertacchi e per una breve parentesi nella scorsa travagliat…

F.B.C.CASALE DOMENICA ORE 10:00 A TRINO

DOMENICA 25 AGOSTO ORE 10:00
NEL SINTETICO DI TRINO 
PARTITELLA  DELL'F.B.C. CASALE
TUTTO IL POPOLO NEROSTELLATO è INVITATO A PARTECIPARE 

CASALE SIAMO NOI

Casale: a settembre l'udienza sul ricorso contro l'esclusione dalla serie D

Casale: a settembre l'udienza sul ricorso contro l'esclusione dalla serie D22 Ago. 2013  •  CALCIO  •  Casale Mentre l’Fbc Casale continua a lavorare agli ordini di mister Fabrizio Viassi, con molti giocatori pronti a firmare per il nuovo sodalizio monferrino (a cominciare dal portiere Michele Castagnone) ci sono nuovi sviluppi a proposito del ricorso del Casale all’Alta Corte di Giustizia del CONI, a proposito dell’esclusione dei nero stellati dalla serie D 2013/2014. L’udienza dovrebbe avere luogo nella prima settimana di settembre, tra il 3 e l’8. Lo ha riferito a Radio Gold l’avvocatoMichele Cozzone: “Ci è stata concessa l’abbreviazione dei termini. In data 19 agosto il presidente dell’Alta Corte di Giustizia del CONI ha emesso una ordinanza istruttoria in cui, dopo aver esaminato il contenuto del nostro ricorso, ha ordinato a FIGC e Lega Nazionale Dilettanti la produzione di una serie di documenti, come ad esempio tutti i fascicoli delle società che hanno chiesto l’iscri…

Casale calcio, Di Stanislao ha presentato ricorso

Casale calcio, Di Stanislao ha presentato ricorso| 19/08/2013L'Alta Corte di Giustizia ha ricevuto un ricorso da parte dell'A.S. Casale Calcio s.r.l. contro la F.I.G.C. e la L.N.D. - Dipartimento Interregionale - nonché nei confronti dell'A.S.D. Giorgione Calcio 2000 avente ad oggetto l'impugnativa della delibera del Consiglio Direttivo della Lega Nazionale Dilettanti, assunta nella riunione del 30 luglio 2013 e pubblicata sul C.U. n. 39 del 31 luglio 2013, con la quale veniva statuito il non accoglimento del ricorso presentato dalla società ricorrente per la mancata ottemperanza delle prescrizioni di cui all'art. 28, comma 2, lett. h), del Regolamento della L.N.D. in materia di iscrizioni ai campionati, con conseguente esclusione del suddetto sodalizio dal Campionato di Serie D HYPERLINK "tel:2013" "_blank" 2013/2014.

La società ricorrente chiede l'integrale annullamento della citata delibera e, per l'effetto, l'immediata iscrizione…

Viassi lancia il suo Casale: 'obiettivo: vincere'

20 Ago. 2013  •  CALCIO  •  Casale MonferratoViassi lancia il suo Casale: 'obiettivo: vincere'
Il nuovo Casale ripartirà da Fabrizio Viassi. Il presidente giuseppino Coppoaffiderà al rodato allenatore il nuovo gruppo nerostellato per avviare un progetto a lunga scadenza che ha soddisfatto il tecnico: "la piazza è importante anche se purtroppo riparte dalla Promozione - ha spiegato Viassi. Mi hanno convinto due cose: riportare il Casale nelle categorie che gli competono e poi il progetto a lunga scadenza. Avevo ricevuto offerte per diverse squadre della D ma niente mi aveva soddisfatto. Se bisogna fare due passi indietro per farne due avanti questo non mi spaventa. Conosco la piazza, so cosa può dare e perciò non ho avuto esitazioni a dare la mia disponibilità". Viassi ha già chiaro cosa fare: "ho molta libertà, sarà una squadra come voglio io con molti giovani e qualche atleta di categoria superiore e di esperienza.L'obiettivo indiscutibile sarà quello di vi…