Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da aprile 28, 2013

Casale nel baratro… e tutti giù dal carro!

Casale nel baratro… e tutti giù dal carro! 11 aprile 2013 Pubblicato da  CASALE – Come nelle più classiche delle situazioni legate al mondo del calcio, quando le cose vanno male tutti scendono dal carro. Ora tutti sapevano, tutti avevano già previsto. Il vero problema, invece, è stato proprio l’informazione (almeno in parte) che spesso abbocca, come il più ottimista dei tifosi, a qualunque falso profeta. Era già successo con la gestione Catenacci, che durante il suo mandato veniva dipinto come l’unico vero grande salvatore della Patria, salvo poi (una volta caduto in disgrazia) diventare un dirigente “spendaccione” che pensava solo ai suoi interessi e a quelli del figlio. Ora la stessa cosa è successa in questa stagione, con Goveani che è stato accolto in città con le palme, o con Di Stanislao che è stato presentato come un sedicente capo di una cordata romana. Eppure qualunque osservatore obiettivo, con un minimo di senso critico, avrebbe dovuto capire da subito che l’epilo…

Casale: al massimo sarà Promozione

Casale: al massimo sarà Promozione 2 maggio 2013 Pubblicato da  CASALE – La farsa nerostellata si è arricchita di un nuovo atto. Dopo l’ennesimo rinvio dell’assemblea soci, richiesta dal gruppo casalese di minoranza, per l’assenza del socio di riferimento, il giovanissimo Andrea Di Stanislao (figlio del ben più noto Paolo, indagato per bancarotta fraudolenta sul caso Lanciano), la situazione si fa sempre più difficile ed ombrosa. Quello che c’è di certo è che non c’è più un euro e che la nuova proprietà subentrata a Goveani, non ha ancora speso un centesimo (né ha intenzione di spenderne). Con questo tipo di scenario la strada verso la liquidazione od il fallimento sembra inevitabile. Per tutelare gli interessi del club, il neo amministratore unico, l’avvocato Domenico Falanga che è subentrato all’esautorato Matteo Dellera, ha deciso di intraprendere tutte le iniziative legali possibili per recuperare i crediti del Casale Calcio. Di cosa si sta parlando? Di quanto deve ancora…

Disciplinare, un punto di penalizzazione al Casale.

Disciplinare, un punto di penalizzazione al Casale. 


/TuttoLegaPro.com La Commissione disciplinare nazionale presieduta da Sergio Artico ha inflitto - per non aver documentato il pagamento di ritenute Irpef e contributi Inps relativi agli emolumenti dovuti ai propri tesserati - un punto di penalizzazione da scontare nella stagione sportiva 2013/2014 all’As Casale Calcio, sanzionando con 2 mesi di inibizione l’amministratore unico della societàMatteo Dellera

Casale, ancora un'assemblea senza la proprieta'. E la societa' e' di nuovo deferita

Casale, ancora un'assemblea senza la proprieta'. E la societa' e' di nuovo deferita30 Apr. 2013  •  CALCIO  •  Casale La famiglia Di Stanislao continua a snobbare il Casale e questa, purtroppo, non è una novità. Nell'assemblea della Casale Comunication and Marketing di questo lunedì sera la proprietà ha disertato la riunione. Andrea Di Stanislao, il detentore del 90% delle quote, è risultato assente ancora una volta, come era successo anche lo scorso 19 aprile. L'amministratore unico Domenico Falanga ha comunque informato i soci di minoranza presenti sulle sue prossime intenzioni. Falanga scriverà all'ex patron Roberto Goveani per fargli presente l'intenzione di avviare un'azione di responsabilità nei suoi confronti, a tutela della società del Casale. In parallelo il legale della famiglia Di Stanislao ha assicurato i soci di voler accelerare il recupero dei crediti della sponsorizzazione Foppiani che l'ex amministratore unico, Giorgio Zanon, de…

Casale Calcio: intervenga il Comune

Casale Calcio: intervenga il Comune 29 aprile 2013 Pubblicato da  CASALE – Il bilancio in perdita ripianato con una cambiale internazionale. Un amministratore esautorato (forse in modo carbonaro) perché si sarebbe opposto a questo tipo di operazione contabile. Un’assemblea soci convocata e «saltata» per l’assenza del socio di riferimento. Una situazione finanziaria che, mai quanto in questi mesi, appare compromessa. Scadenze non onorate, fornitori non pagati. Una perdita che, entro fine stagione, potrebbe superare il milione di euro. Basta l’analisi degli ultimi eventi occorsi in casa nerostellata per capire che la situazione è scivolata nel più completo caos. A pagarne le conseguenze maggiori sono i calciatori ed i dipendenti del Casale Calcio: una cinquantina di persone che non vede lo stipendio dall’anno scorso. E considerato che non parliamo di cifre da serie A, diversi avranno il problema di mettere insieme il pranzo e la cena. La situazione non sembra sanabile. Anche l…

Fano corsaro a Casale.

Fano corsaro a Casale. Danna:'una stagione vissuta in agonia'. Lunedi' sera nuova assemblea dei soci28 Apr. 2013  •  CALCIO  •  Casale "Personalmente non vedo l'ora che arrivi il 12 di maggio per finire quella che ormai, purtroppo, è solo più un'agonia". Questo il commento a caldo pronunciato dal direttore sportivo del Casale, Giorgio Danna. Difficile commentare l'ennesima sconfitta di una squadra che ormai da tempo più squadra non è. A passeggiare sulle macerie del Casale è stato il Fano Alma Juventus, corsaro in quel del Palli per 1-0. In un match deciso al 21' del secondo tempo dalla rete di Tonani, la noia e il nervosismo hanno fatto la parte del protagonista. Ben sei gli ammoniti, tre per parte, e un espulso tra le fila del Fano a causa di un fallo killer su Lorenzo Cinque. "Stiamo vivendo una sorta di inerzia che deve finire, speriamo ci siano novità a livello societario sia in negativo che in positivo. Speriamo che qualche cosa si muo…