Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da marzo 17, 2013

R.I.P.

I BOYS*CASALE 88 
SONO VICINI A ROBERTO E FAMIGLIA
CHE IL TUO PAPA' R.I.P.

Casale, via alla messa in mora. E il futuro e' appeso a un filo

Casale, via alla messa in mora. E il futuro e' appeso a un filo21 Mar. 2013 Ora ci sono anche le firme. Questo giovedì mattina i giocatori del Casale hanno sottoscritto la messa in mora della società. In pochi giorni gli atti verranno notificati in sede. Si tratta di una formale richiesta di pagamento degli emolumenti arretrati, da novembre fino a febbraio. Finora alla squadra è stato versato solo un acconto di una mensilità. Se la società non riuscirà a saldare tutto entro venti giorni dalla notifica, una possibilità ad oggi poco probabile, i tesserati potranno chiedere di svincolarsi a fine stagione. All'orizzonte però, sembra accendersi una flebile fiammella di speranza per il sodalizio nerostellato: l'intenzione della proprietà di ricapitalizzare entro la fine della stagione, per evitare il fallimento della società. Ad oggi, comunque, sul futuro del Casale resta un grande punto interrogativo. E anche dal punto di vista agonistico, la missione salvezza per Curcio e com…

Falsa fidejussione: nessuna perquisizione al Casale. 'Noi parte lesa'

Falsa fidejussione: nessuna perquisizione al Casale. 'Noi parte lesa' C'è anche il Casale nell'elenco delle sei società di Prima e Seconda Divisione, monitorate dagli inquirenti nell'ambito di un indagine su false fidejussioni. A partire da oggi alcuni club sono stati perquisiti ma fino a questo pomeriggio, il Casale non ha ricevuto nessuna notifica e nessun controllo da parte degli agenti della Squadra Mobile di Firenze. La compagine nerostellata risulta coinvolta nell'indagine per la fidejussione ritenuta falsa risalente alla scorsa estate. Il legale rappresentante del Casale Calcio, Matteo Dellera, ha precisato e ribadito ai microfoni di Radio Gold che, la società, già lo scorso luglio, si è dichiarata parte lesa. Lo aveva fatto l'allora amministratore unico Giorgio Zanon. Dopo che la falsa fidejussione fu respinta, la scorsa estate, il Casale beneficiò dell'aiuto dell'imprenditore Giuseppino Coppo che garantì i 300 mila euro necessari per l'…

CHI L'HA VISTO ????

E' DA PIU' DI TRE SETTIMANE CHE A  CASALE  NON SI VEDE PIU' il Signor DISTANISLAO 
PRESIDENTE DEL CASALE CALCIO 1909.
ORA CI CHIEDIAMO è ANCORA INTENZIONATO A PORTARE AVANTI IL PROGETTO CASALE CALCIO,  DA LUI DECANTATO CON TIFOSI ,ISTITUZIONI E CITTA'
OPPURE IL CASALE STA ANDANDO ALLO SBANDO ??
UN RINGRAZIAMENTO è DOVUTO A QUELLE PERSONE CHE, GIORNALMENTE CERCANO DI NON FAR MORIRE IL CASALE. ANCHE SE A MALINCUORE SI SA...... è UN'AGONIA.... MA IL CASALE è DESTINATO A MORIRE SE SI CONTINUA DI QUESTO PASSO.
QUINDI ORA SERVONO RISPOSTE SEGUITE DAI FATTI ....

In casa della terza forza del campionato gli uomini di Francesco Buglio vincono con le reti di Ficarrotta e Curcio

Casale, che orgoglio! I nerostellati sbancano Renate: 1-2In casa della terza forza del campionato gli uomini di Francesco Buglio vincono con le reti di Ficarrotta e Curcio Casale, che orgoglio! I nerostellati sfoderano una prestazione eccezionale e vincono in casa del Renate, terza forza del campionato, nonostante l'inferiorità numerica nell'ultimo quarto d'ora. Vada come vada (e, purtroppo, la classifica non è molto migliorata per le vittorie del Rimini e della Giacomense, che espugna Alessandria) gli uomini di Francesco Buglio dimostrano di non voler mollare e di onorare il campionato fino all'ultima giornata. La vittoria al 'Città di Meda' è sacrosanta, con i nerostellati che fanno il gioco annichilendo la più quotata avversaria. Il primo vantaggio è firmato da Ficarrotta, il miglior acquisto del mercato invernale (già tre gol per lui), il pareggio del Renate arriva a causa di una carica ai danni del portiere Gabrieli. Poi viene espulso Di Prisco e, quanto …

LETTERA DEI FEDELISSIMI SEZ. ISOLA DEL CANTONE (GE)

  LA  STORIA DEL CASALE


Un ciao a tutti ragazzi, inizio scusandomi con voi per l' italiano di cui sono in possesso ma i miei studi si fermano alla quinta superiore ( di un istituto professionale )
ed il mio stato attuale di operaio non mi permette di migliorarlo piu' di tanto.
Vi scrivo questa mia breve per cercare di portare a conoscenza anche voi del blasone che la maglia Nerostellata ha acquisito in 103 anni di vita; per voi immagino ( e non e' una vostra colpa ) che un Casale valga piu' o meno un Carpi, un' Arzanese o un Gavorrano qualsiasi...ma non e' così...c'e' stato un tempo ormai lontano in cui questa societa' teneva testa alle big del calcio italiano ( milanesi, torinesi, romane ecc.)..un tempo in cui i ragazzi che indossavano questa maglia venivano poi chiamati a difendere i colori azzurri della Nazionale italiana. A Casale è nato, ha vissuto ed ha giocato il terzino probabilmente piu' forte dell' anteguerra, Quell' Umberto Calig…